Chinese Ferragamo

In ascesa
Ferragamo2012

Quest’anno l’economia cinese è cresciuta solo dell’8,5% (9,2% l’anno scorso) e mentre alcuni già decretano una diminuzione dei consumi anche nel settore del lusso, alcune aziende hanno deciso di continuare ad investire. Un esempio? Salvatore Ferragamo. 58 negozi in 33 città cinesi e nei prossimi 5 anni l’obiettivo è quello di conquistare altre 8 città. Il CEO Michele Norsa non sembra preoccupato, anzi ha deciso di scommettere su un aumento della borghesia cinese (e dei relativi consumi luxury)…avrà scommesso sul drago vincente?

Tag: