Gaming all’italiana

Al debutto
Ovosonico

Il mercato dei videogame a livello mondiale vale fra i 57 e i 65 miliardi di euro e negli ultimi 5 anni il tasso di crescita medio annuo è stato dell’ 11,4%. In Italia questo settore vale un miliardo di euro e per il 2015 la crescita attesa è del 50%. Se il mercato di console e pc è oramai saturo (i protagonisti sono e saranno Usa, Canada, Svezia e Giappone) il gaming online e su smartphone resta un territorio da esplorare e conquistare prima che sia troppo tardi (Norvegia, Finlandia, Russia, Sud Korea e Cina se ne sono già accorte): per l’industria italiana questo significa investire nel gaming per creare innovazione nella filiera dei contenuti servendosi di  competenze tecniche che vanno dal  design alla user experience, passando per l’ interfaccia utente e, last but not least, finanziamenti. Fonte wired.it

Tag: