La fine di un amore: l’editoria anglosassone giudica l’operato del governo italiano a suon di austerity

In ascesa
wsj

Ieri il Financial Times aveva citato un documento riservato della Commissione Europea in cui si accennava alla possibilità che il governo italiano potesse varare nuove misure economiche per ridurre ulteriormente il deficit del bilancio pubblico. La notizia però era stata smentita sia dal premier italiano, Mario Monti. Oggi il nuovo attacco, questa volta da parte del WSJ in un articolo di prima pagina dal titolo “L’austerity in Italia rappresenta una minaccia per l’economia”. “Le misure di austerity in Italia stanno bloccando l’attività nella terza principale economia dell’eurozona, secondo quanto appare dai dati economici più recenti che dimostrano come queste misure sono controproducenti”.
Citando i dati diffusi dal Mef lunedì scorso sul fabbisogno in calo nel primo trimestre, il Wsj afferma che “i recenti aumenti delle tasse stanno aiutando l’Italia a tagliare il suo deficit, ma al contempo stanno spingendo l’attività economica a contrarsi ancora più velocemente”. Fonte repubblica.it

Tag: