L’operazione Ligresti, intorno alla quale ruota il controllo di parte dell’informazione e della finanza italiana, potrebbe cambiare gli assetti del vertice di Mediobanca?

Sfide Strategiche
Mediobanca_Piazzetta_CucciaR400

Acque agitate a Piazzetta Cuccia. Da notizie circolate nella giornata di ieri a Parigi sarebbe in
discussione la poltrona di Alberto Nagel. L’ad di Mediobanca, secondo 
indiscrezioni raccolte oggi dall’Adnkronos che confermano le voci 
finanziarie parigine di ieri, potrebbe pagare la gestione del dossier 
Fonsai. Alcuni soci influenti starebbero spingendo per 
l’avvicendamento al timone della banca d’affari. E in pole position
per la sostituzione ci sarebbe l’attuale presidente di Piazzetta 
Cuccia, Renato Pagliaro, che diventerebbe cosi’ il nuovo ad, mentre 
l’attuale presidente di Enel, Paolo Andrea Colombo, potrebbe assumere 
il ruolo di presidente.

A far vacillare la posizione di Nagel sarebbe il ruolo giocato 
nella partita per il salvataggio delle societa’ che fanno capo alla 
famiglia Ligresti. Su Premafin e Fonsai si e’ aperta una doppia 
battaglia, finanziaria con il confronto tra Unipol e Sator-Palladio, e 
giudiziaria, con la Procura di Milano che indaga su diverse operazioni 
portate a termine dalla famiglia Ligresti.

Estratto da Dagospia (AdnKronos)

Tag: