Banda larga = Sviluppo Economico

Sfide Strategiche
agcom-

Si è tenuta a Roma la relazione di fine mandato di Corrado Calabrò che ha presentato il bilancio di questi 7 anni come presidente dell’ Agcom. Riportiamo di seguito i punti salienti

  • L’Italia è il paese in Europa con il maggior numero telefoni cellulari e smartphone: 48% contro una media europea del 39%
  • Il settore delle telecomunicazioni rappresenta il 2,7% del Pil, con la telefonia mobile che vale oltre la metà del business, 52%.
  • L’Italia è  sotto la media europea per diffusione del broadband fisso, per numero di famiglie connesse all’internet veloce e per l’ecommerce. Solo il 4% delle Pmi vende online, mentre la media dell’Europa a 27 è del 12%. Questo ritardo costa all’Italia tra l’1 e l’1,5% del Pil.

Secondo Calabrò «c’è ancora scarsa consapevolezza delle potenzialità globali delle tecnologie della società dell’informazione; il che relega queste ultime a uno dei tanti strumenti di sviluppo economico, mentre esse possono invece dare una spallata a un sistema imballato».

Fonte ilsole24ore.com di Daniele Lepido

Tag: