Per il gruppo Peuterey internazionalizzazione e nuovi monomarca

Sfide Strategiche
peuterey

Recita un detto “Donna al volante, pericolo costante”. Ma se il volante non è quello di una macchina bensì la guida di un’ azienda allora le cose cambiano. Qualche tempo fa è stato pubblicato dalla società Pambianco uno studio che evidenziava le 50 aziende italiane pronte a fare il grande salto a Piazza Affari.

Tra le 50 aziende elencate, la rivista Panorama ne ha selezionate alcune che hanno come comune denominatore una donna al timone. Tra queste c’è Francesca Lusini, presidente e azionista del Gruppo Peuterey, dove dal 2000 ad oggi ha ricoperto diversi ruoli, dal legale alle risorse umane. E il 2012 è stato l’anno dell’evoluzione. Dopo gli anni della forte crescita, il marchio toscano dei piumini ha deciso di affrontare la sfida internazionale attraverso una riorganizzazione iniziata proprio a gennaio del 2012.

Ad oggi Peuterey può contare su 107 milioni di fatturato e su quattro marchi che coprono 4 target diversi: Peuterey, la linea di riferimento, dedicata allo sportswear da città di medio-alta gamma; Aiguille Noire, la linea giovane basata su ricerca e creazione; Geospirit, marchio di piumini fashion e Post Card per l’alto di gamma. Proprio quest’ultimo è  al centro di un riposizionamento strategico, con una distribuzione incentrata sull’ alto di gamma da testare anche nei mercati di Francia, Svizzera, Germania, Corea e Cina.

Il gruppo è chiaramente concentrato sull’ espansione del retail monobrand, in Italia ma soprattutto all’estero.Il progetto retail è iniziato lo scorso anno con l’apertura del primo flagship a Milano, in via della Spiga e nei prossimi 5 anni Lusini ha previsto 30 monomarca Peuterey tra Shanghai, Pechino, Hong Kong e nelle capitali dello shopping di lusso in Estremo Oriente.

Intanto per il gruppo  si rafforza l’idea di quotarsi in borsa entro due anni. A tale fine è giustificato l’ingresso in Elite, il progetto di Borsa italiana per sostenere le piccole e medie imprese e favorirne l’avvicinamento al mercato finanziario.

 

Tag: