Bologna ring dell’enogastronomia: Casa Emilia Romagna (Tamburini) vs Eataly (Farinetti)

Al debutto
tamburini

L’ enograstronomia fa sempre più gola: il pioniere lo conosciamo, è Oscar Farinetti, ideatore e creatore del fenomeno Eataly (diamo a Cesare quel che è di Cesare) che nel 2011 ha fatturato circa 212 milioni di euro, pronto per lanciare a Bologna il suo nuovo progetto Eatalyworld e online con il nuovo store online

Nella città dei tortellini un Eataly esiste già e si trova in via degli Orefici, all’interno dell’edificio Ambasciatori, vicino ad una salsamenteria bolognese storica, la Tamburini.

Racconta Giovanni Tamburini che da quando si è trovato Oscar Farinetti come dirimpettaio della sua salsamenteria, si è dovuto rimboccare le maniche ed è stato uno stimolo per reinventarsi: dopo il wine bar e un negozio a Tokyo, ha aperto i battenti il 25 giugno Casa Emilia- Romagna a Bagnarola, negli spazi di Villa Ranuzzi Cospi.

Location a parte (Villa Ranuzzi Cospi è più piccola ma molto di impatto) il concept è molto simile ad Eataly: un luogo dove mangiare i piatti della tradizione emiliano-romagnola e acquistare i prodotti del territorio, come business insegna. Casa Emilia-Romagna è composta da tre formule: c’è il Desco della Casa, una tavolata unica, dove si servono piatti della tradizione realizzati solo con prodotti locali e un menu che cambia ogni settimana. L’Osteria, dove fare la degustazione di salumi e formaggi, buffet di dolci e un calice di vino a 15 euro; infine la Bottega, lo store enogastronomico di prodotti tipici locali.

A breve verranno introdotte anche attività didattiche, di informazione e diffusione dell’enogastronomia regionale (nonvi ricorda qualcosa?!) “Casa Emilia-Romagna sarà il palcoscenico tematico dei prodotti certificati e tradizionali e il suo staff di cucina sarà in grado di preparare le ricette della tradizione e proposte innovative, ma esclusivamente con prodotti di territorio. Tutti i prodotti faranno parte di un percorso didattico unito alla possibilità di acquisto”.

Una formula acchiappaturisti, ma soprattutto la prova generale di un progetto più ampio che Tamburini ha in programma e che rende tutto molto più interessante: aprire il concept space di Casa Emilia-Romagna nelle cantine sotterranee del suo negozio in centro, proprio davanti a Eataly.

Fonte Dissapore.it

Tag: