Ipse dixit: Lapo Elkann (Italia Independent)

Personaggi sotto i riflettori
lapo_azzurri (1)

Montenapoleone è un tesoro italiano nel mondo. Mi auguro che si metta il turbo come la 500 Abarth per battere luoghi come Avenue Montaigne o Place Vendome che per ora hanno una visibilità più pronunciata. Del resto mi considero europeo ma sono prima di tutto italiano

Così Lapo Elkann durante l’ inaugurazione del nuovo punto vendita Italia Independent a Milano, in via Montenapoleone, ma non provate a definirlo monomarca o flagship,  termini ormai desueti nel mondo del fashion business/system più cool; se in campo alimentare l’imperativo ormai è slow food, nel fashion torna in auge la bottega, così come ci tiene a precisare il suo fondatore “Non è un monomarca o un flagship store, ma uno spazio che vuole recuperare la vecchia tradizione della bottega italiana in una continua contaminazione tra mondi e materiali che rappresenta il dna di Italia Independent [...] Lo spazio ci e’ piaciuto subito perchè e’ intimo e si trova in una piazzetta, un luogo caro agli italiani che da sempre amano incontrarsi nelle piazze sia delle città sia dei paesi”

Il punto vendita si aggiunge a quelli di Torino, Courmayeur, Alassio e Palermo e si inserisce in un piano di aperture che nei prossimi 2 anni dovrebbe veder sbarcare Italia Independent  in Europa  e negli Usa.

Da giugno di quest’anno la Italia Independent è quotata nel segmento AIM di Piazza Affari, il Mercato Alternativo del Capitale di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese italiane che vogliono investire nella loro crescita. Ci teniamo a sottolineare ciò perchè tutto il fermento e l’euforia che ruotano intorno a questa azienda ci sembrano sovradimensionate… anche se il fatturato consolidato del gruppo è cresciuto del 73,4% i primi nove mesi del 2013 (rispetto allo stesso periodo del 2012) alla fine dei conti stiamo parlando di un’azienda che ha raggiunto 18,4 milioni di fatturato consolidato…

 

 

Tag: